Sottotitolato: Fatti a pezzi da solo per fare competere le due braccia, scientificamente, bocconiamente

Fornire un rete organizzativa per la gestione semplificata delle risorse, unificata ed indipendentemente dalla collocazione geografica, indipendentemente dal continente, di modo da incrementare e rafforzare gli scambi economici, in supporto unico per il maggior numero possibile di attività economiche, per alleggerire, e soprattutto indirizzare il lavoro di imprenditori in funzione delle reali necessità, delle reali richieste, delle reali competenze, anzichè della distruttiva, dividente, marcescente competizione a suon di colpi anche troppo bassi.

Mettere a disposizione di private imprese, esterne a quei territori dell’Est già parte di una Federazione a caso, ma dalle simili ideologie storicamente diffuse tra la popolazione, di qualsiasi parte della Terra, una piattaforma informatica opensource (per ridurre i costi e semplificare l’implementazione di quanto esposto nei suggerimenti degli utilizzatori) che abbisogna di sistemi di computazione condivisa (ovverosia parzialmente a spese delle imprese che vi partecipano, ovvero sia gli imprenditori anzi che usare server per gestire la propria singola impresa ne cedono la capacità computazionale per offrire parte del servizio a cui la stessa impresa accede) e costituita da suite di software comuni ad ogni impresa che partecipa al ‘sistema’ e che svolge gli stessi compiti e funzioni aziendali, richiedendo alle imprese stesse di rispettare canoni organizzativi aziendali prefissati in cambio al poter ottenere le credenziali d’accesso al ‘sistema’ stesso e dunque partecipare alle spese per l’implementazione dei server condivisi, ma soprattutto usufruirne dei vantaggi che tale sistema dovrebbe offrire.

Definendo specifici canoni organizzativi da rispettare per le imprese aderenti, sia in termini di gestione del personale, sia in termini di sistemi per la gestione dei commerci, sia in termini di ripartizioni dei profitti tra il personale interno delle imprese, si fornisce in cambio un sistema già Globale ed esente da costi per la parte software e dai costi esigui per la parte hardware (potendo suggerire i sistemi più economici da fare funzionare in modo condiviso).

Si fornisce una piattaforma comune dove confluiscono dati al fine di permettere alle imprese che accedono, che contemporaneamente forniscono i propri dati sull’organizzazione ed i mezzi e capacità aziendali, di avere più facilmente a disposizione una rete globale di fornitori possibili, competenze disponibili, clienti abbisognanti prestazioni, a bassissimi costi e con linguaggi ed espressioni nonche metodi comuni.

Definendo target da rispettare, circa la distribuzione dei profitti internamente alle singole imprese, da coloro che richiedono di poter partecipare al ‘sistema’, si consolidano ed ampliano determinate filosofie commerciali e produttive che bypassano il lavoro che dovrebbe essere svolto a tutela dei lavoratori dai sindacalisti e che bypassano la (soltanto teorica) redistribuzione della ricchezza mediante lo Stato in cui le singole imprese stanno, al contempo e come obiettivo si svolge un ruolo politico e di diffusione di determinate ideologie più lontane dalla capitalista Americana e più vicine a quella Socialista.

Si espande un’ideologia, tra imprenditori e lavoratori, meno difforme da quella Soclialista, più vicina a quella cooperativa, dividendo costi ‘esigui’ su di un’amplissima platea che accede ai servizi forniti praticamente gratuitamente e che necessitano di essere solo sviluppati una volta per tutte e tradotti nell’interfaccia trattandosi nei fatti di servizi organizzativi offerti mediante applicazioni web (via interne o altra rete, anche se i cablaggi costerebbero eccessivamente e di conseguenza le comunicazioni sarebbe preferibile offrirle via satellite a costo zero di modo da essere appetibile per le imprese accedere a servizi già pronti e più efficienti).

(Tratto da “Diffondere la Cooperazione bypassando gli sproloqui politici” edito da “Anomalie” distribuito ovviamente pubblicamente, per combattere la gara anzi che giocare a risico, da “Unisce&Coopera”, la fabbrica editrice di testi criptici dai contenuti complici ma non criminali ne lesivi. Scritto da un sovversivo limitato, compresso, depresso, avversato, combattuto, osteggiato, sbeffeggiato, stupido)

Advertisements