Sottotitolato: il tempo delle persone per le cose?

Un prodotto venduto in Europa deve essere certificato e comunque è teoricamente normato almeno in parte.

Un prodotto normato è soggetto al controllo del rispetto.

Un controllo prevede la verifica e catalogazione di parametri, la comparazione con quanto ammesso.

Un prodotto venduto ha le sue caratteristiche di progetto.

L’industria, l’azienda sono soggette a normative, al loro rispetto.

Un prodotto certificato o venduto in Europa ha la sua descrizione ed è prodotto, trattato, smaltito (anche), in determinati modi secondo determinate caratteristiche.

Un prodotto, le sue caratteristiche, possono tranquillamente stare in un catalogo Territoriale, con qualità, quantità, tempistiche, una catalogo Europeo di quanto è venduto e dove ed in quanto lo tempo e con quale “mezzo di scambio” si può trovare ed ottenere.

Un catalogo che riduce i tempi buttati delle aziende, riduce i tempi buttati delle persone, aumenta la conoscenza e pubblicità a gratis dei prodotti, la diffusione, accelera lo sviluppo e comparazione, la cooperazione, il progresso. Un fottuto catalogo che cambia l’Europa.

Un catalogo accessibile da chiunque e modificabile da chi ha le credenziali, un catalogo per gli acquisti, le ordinazioni, che semplifica l’industria ed il terziario europeo, aumenta l’efficienza, riduce i costi anche per le PA.

Un catalogo che se fatto con elementi ad hoc, riduce l’evasione, ma anche i costi e semplifica l’onesto lavoro.

Se vuoi, tu, proprio tu, che stai leggendo, possi indicarti dove stanno alcuni delinquenti ed i favori a chi li stanno facendo, quali idee stanno nascondendo e travisanto, quali cose hanno impedito ed impediscono, se vuoi saperlo, saprai che se non vengono fermati impediranno il futuro a molti.

(tratto da “ma dove?”)

Advertisements