Tags

, , , , , ,


Sottotitolato: il segnale sonoro del tic tac

Seguire la provenienza del suono emettendo sequenze di segnali sonori rilevando da più punti la propagazione dalla medesima sorgente o di multiple sorgenti, producendo sequenze(e) di segnali sonori in multipla gamma ed riportante l’ID della sorgente ed il Momento Temporale dell’emissione con l’accortezza di alternare nella(e) sequenza(e) di durata temporale nota all’emissione (note dunque le proporzioni dell’impronta, dato che muterà in frequenze ed intensità ed anche durate all’atto del rilievo), suoni potenti e meno potenti, di modo di aumentare le probabilità di rintracciare il segnale mediante l’analisi dell’imponta sonora di quanto rilevato, consente di ricostruire la geometria degli spazi e le caratteristiche dei materiali; a quanto espresso, in aggiunta, va inciso che la conoscenza delle deformazioni dei suoni, lungo i tracciati nella geometria, permette di aumentare le capacità di rilevazione dei suoni non determinati dagli echi.

 

(in divenire forse)

Advertisements