Tags

, , , , , ,


Sottotitolato: non è la Grecia

Non è la Grecia neonazista, la neoGrecia dei nuovi generali e colonnelli, non è la Grecia della nuova dittatura violenta vile corrotta e senza speranze ne idee utili alla popolazione tutta, non è la Grecia criminale del neo Sistema Statale maligno ed antidemocratico repressivo dei Diritti Umani a tutela nel Nazi-Fascista Iper-Capitalista di turno, è la Valle in Territorio Italiano ma gestita come fosse di proprietà di pochissimi (evidenza dell’antidemocraticità di quello che sta divenendo in nostro Sistema Statale camuffato anche dagli addobbi della pseudo-sinistraTM allo scopo di placare gli animi, a coloro che ancora presentano caratteristiche Umane e non – solo – Menefreghismo ed InteressamentoTM ad hoc, una pseudo-sinistraTM improntata quasi a fare credere in speranze, una pseudo-sinistraTM compiaciuta di combattere contro Socialismo e Comunismo reali ed invece a favore del sistema mafioso Nato anzi Americano e di cui si compiacce di fare parte).

Val di Susa tante parole e violenza, tanti soldi per quello che teoricamente doveva essere “motivato” dall’incrementare un servizio all’Economia e Società ed invece presenta solo le classiche caratteristiche del “contentino” al/ai mafioso/i, più o meno legalizzato, dell’economiaTM IperCapitalista.

La Val di Susa il problema dello spostare più merci e persone in meno tempo, questo doveva essere in un Pianeta NATO Umano: invece è altro.

Se fosse stato quello sopra si sarebbe operato, come espresso e richiesto da molti, per implementare modifiche ed efficientare le tratte esistenti, allargandole od altro (anche risparmiando sui costi e svalutazioni, o rivalutazioni per tempo ed ad hoc, dei Terreni sottratti o vincolati), invece si è operato dividendo la popolazione chiamando all’opera quel sistema corrotto di Forze dell’Ordine al servizi del Feudatario anzi che del controllo e diritto Democratico, Forze dell’Ordine violente, antisommossa, fomentate forse da tecnologie implementate per stimolare quegli effetti che storicamente erano ottenuti mediante il classico “battimento di piedi e levata di scudi”, mentre ultimamente esistono no droghe o farmaci, non quei metodi che in TV vi facevano vedere insegnati alle Polizia di altre Nazioni per dare la carica agli Agenti in azione, ma quei metodi che determinano lo stesso effetto temporaneo di droghe inibenti temporaneamente e senza traccia futura (perchè di interferenze con la bioelettricità si tratta) certe funzioni celebrali e stimolanti altre, determinando un’incremento di quell’effetto di carica con l’aggiunta della disumanizzazione e crudeltà (d’altronde il Feudatario di Turno vorrebbe forse l’anarchia del Capitalismo del prenditore più forte ed Inumano, dunque uno Stato sfasciato con un nuovo violento Fascismo ed una Popolazione in lotta e ricattabile, tutta, dunque preferisce screditare Popolazione, Agenti di stato, operando per fare lasciare posto a piccole aziende non soggette al controllo Democratico che poi verrano sollevate dall’incarico ed incorporate in Corporation Americane)

Sembra di ri-sentire Cossiga dire di infiltrare sovversivi addomesticati per scatenare la violenza nelle piazze e manifestazioni (vista la parte politica privatizzante serviva a smontare lo Stato, sfiduciarlo, abituare gli Organi di Polizia al Regime Nazista “non tanto Ombra” della NATO a dominio Americano).

La Val di Susa è un corridoio di valle per spostare le merci minimizzando i trafori (posto che le macchine per i trafori sono leggermente obsolete anche se appena uscite dalla fabbrica, perchè oggi, non quasi cent’anni fa, ci sono altri materiali utilizzabili per estrarre materiali ed altri metodi per sbriciolare, non vengono usati al meglio gli urti, le variazioni di temperatura, le vibrazioni, le forze di trazione e compressione, gli attriti sono mal implementati, le macchine grosse e costose) oltre chde una PARTE DEL TERRITORIO CON LA SUA GENTE UMANA (sembrerebbe, non come gli Omini Verdi in Nero o Blu ed agenti sotto il grido del “io faccio solo il mio lavoro”, posto che come detto, se in Busto Garolfo i NeoNazisti colpiscono tutta la vita coloro che presentano ideologie differenti, utilizzando corrotti anche tra Agenti e Psicologi, fino a che non cedono al Sistema Nazista Camorrista-Mafioso-Ndranghetista-ecc introdotto e cresciuto sul territorio Italiano proprio a partire dai Territori e Genti prossime alle basi militari Americane, mediante strumentazioni tecnologiche probabilmente anche derivate dai sistemi per il controllo delle masse in sommossa, è evidente che lo fanno anche in Val di Susa e qualcuno, dalla distanza data la “natura” degli strumenti, lo fa per fomentare anche gli Agenti oltre che i Manifestanti).

Per fare passare più merci da un tunnel basta implementare una stazione-posto di parcheggio ove automaticamente, meccanicamente i vagoni vengono dotati fino all’uscita opposta di un sistema inferiore che permette “l’aggancio” degli stessi ad una struttura aggiuntiva nella stessa galleria capace di stabilizzare il moto in curva ed in accelerazione frenata. Non è complicato e basta che le banchine dei passagi pedonali di manutenzione siano resistenti abbastanza da trattenere un elemento come può essere un binario aggiuntivo sulla parete ed al quale il sistema momentaneo “d’imbragaggio” dei vagoni, si appoggia per consentire stabilità, magari con l’aggiunta di gramagliere a tratti ed utili per fornire accelerazione aggiuntiva e decellerazione migliore con recupero d’energia: se un caccia si può ancorare ad un cavo lo può fare anche un treno che già sui binari sta, dunque nessuna modifica ai mezzi ma solo alle strutture fisse già esistenti ed aggiunte temporaneee utili solo all’attraversamento di carrelli-imbragaggio fissabili a qualunque vagon epassi di li.

Quanto ad i tratti su rotaia esterni, non serve il pendolino delle merci, serva un muretto-mensola verticale utile anche ad evitare attraversamenti inidonei ed ad ospitare le condotte tecniche: treni identici o con piccole modifiche, comunque più leggeri e strutture fisse di poco costo, dato che per fare massa resistente allo scorrimento tangenziale al piano bastano muretti a sacco pieni di terra compressa e dalle reciproche faccie collegate. Guarda caso un muretto alto quasi come il binario potrebbe essere sufficiente per resistere agli sforzi tangenziali al piano ed essere utilizzabile come sede per gremagliere che sono pure coperte dalle intemperie visto che non sono sul piano della massicciata ma sulla “parete”. Interventi insignificanti per lanciare e frenare il treno, recuperare energia senza introdurre eccessive masse fisse o senza rivedere completamente le masse fisse sui vagoni-locomotrici mobili.

Basta cazzate: non bisogna mettere lo shuttle sulle rotaie, bisogna fare dei tracciati ammodernati con lavori semplicissimi e minuscole modifiche ai vagoni.

Non sta scritto ne nella religione ne nella Costituzione il termine “tutto vale purché tu stia facendo solo il tuo lavoro”.

Advertisements