Tags

, , , , , , , , , , , , , , ,


Sottotitolato: la Democrazia è finita nelle mai delle corporazioni delle armi e delle TLC, della chimica-farmaceutica, della (in)sicurezza, dei militari-paramilitari e mafiosi, buona notte Europei non mafiosi

Come dire, a comandare è chi “stampa” e gestisce moneta anche virtuale, indebita gli Stati, corrompe chiunque non ha una sana mente e cultura. Come dire, quelli di terra non sanno nulla e nemmeno di acqua ed inquinamento, auguri.

Chi mangerà chi, per ultimo, in preda all’ira post distruzione dagli stessi causata?

Non si può continuare ad inquinare per disinquinare, uccidere per creare, ammalare per curare… Alla fine la pattumiera è piena comunque.

http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+REPORT+A4-1999-0005+0+DOC+XML+V0//EN
http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+REPORT+A4-1999-0005+0+DOC+XML+V0//IT
http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//NONSGML+REPORT+A4-1999-0005+0+DOC+PDF+V0//IT

Interessantissime le perplessità e preoccupazioni circa gli armamenti e strumenti di controllo del clima, “analisi a distanza”, manipolazione delle persone a partire dalla biofisica (1999, siamo nel 2014, la prima in Inglese la seconda in Italiano, la terza è la proposta e relazione)

Questi alcuni passaggi:

“…Vista l’audizione sul sistema HAARP e sulle armi non letali convocata a Bruxelles il 5 febbraio 1998 dalla sottocommissione “Sicurezza e disarmo” della commissione per gli affari esteri, la sicurezza e la politica di difesa…”

Interessante leggersela quell’audizione

“…21. reputa che la segretezza nell’ambito della ricerca militare vada combattuta e che occorra promuovere il diritto alla trasparenza e alla verifica democratica dei progetti di ricerca militari…”

Ci sarebbe un appunto, di non poco conto, in merito: se il progetto, il progettista ed il militare sono oggetto di verifiche democratiche, deve allora imporsi che lo siano anche tutti coloro i quali le attuano, altrimenti si verificherebbe una “fuga” di informazioni da progetti noti a progetti criminali. Chi controlla il controllore?

“…24. ritiene che ogni ulteriore negoziato per la riduzione e l’eventuale eliminazione delle armi nucleari debba basarsi sui principi di una riduzione reciproca ed equilibrata…”

Come noto invece gli USA sostituiscono, aggiornano, il proprio arsenale riducendo le quantità ma al contempo trasformando quelle presenti in armi più “efficienti”. Ricordandosi che le migliaia di tonnellate di trinitrotoluene (TNT) non sono una misurazione reale della potenza distruttiva: i chilotoni indicano l’energia secondo un metodo convenzionale, ciò non vuol dire che un chilotone in microonde sia distruttivo quanto un chilotone in energia infrarossa, ovvio che il primo è più distruttivo nei confronti della biologia rispetto al primo, in aggiunta è più difficilmente schermabile la radiazione emessa. Una esplosione atomica può essere fatta al suolo come nella ionosfera oppure vicino a faglie in pressione quasi al limite della rottura e movimento (ingenerando conseguentemente scosse telluriche).

In altri termini si potrebbe, in linea teorica ma molto vicino alla pratica, ad usare qualche decimo di chilotone per ingenerare reazioni a catena (non nucleari) di cause effetto capaci di devastare territori in modo più grave di quanto accadde con gli esperimenti sotterranei alle Aleutine fatti nel periodo tra l’immediato dopoguerra e la “fine” della seconda guerra fredda.

“…27. reputa che il sistema HAARP (High Frequency Active Auroral Research Project) sia da considerarsi, a causa del notevole impatto sull’ambiente, una questione mondiale ed esige che le sue conseguenze giuridiche, ecologiche ed etiche vengano analizzate da un organismo internazionale indipendente prima di ogni nuova ricerca e di qualsiasi esperimento; lamenta il fatto che l’Amministrazione degli Stati Uniti abbia ripetutamente rifiutato di inviare un rappresentante per offrire prove nel corso dell’audizioni pubblica o in occasione di una riunione successiva della sua commissione competente in merito ai rischi per l’ambiente e per la salute collegati al programma di ricerca sulle radiazioni ad alta frequenza (HAARP) attualmente finanziato in Alaska;
28. chiede al gruppo di esperti per la valutazione delle opzioni scientifiche e tecnologiche (STOA) di accettare di esaminare le prove scientifiche e tecniche fornite in base ai risultati esistenti della ricerca sull’HAARP onde valutare la natura esatta e il livello di rischio posto dall’ HAARP per l’ambiente locale e globale e la salute pubblica in generale;
29. invita la Commissione, in collaborazione con i governi di Svezia, Finlandia, Norvegia e Federazione russa a valutare le conseguenze per l’ambiente e per la salute pubblica del programma HAARP per quanto concerne l’Europa artica ed a riferire al Parlamento i risultati delle sue ricerche…”

Verdi, Greenpeace, il WWF ed altre come noto non hanno fatto alcuna battaglia, o quasi (evidentemente HAARP, armi nucleari, armi psicotroniche, armi per la distruzione dell’ecosistema come citate nel testo di HR2977, sono evidentemente cose di un pianeta distinto e separato da compartimenti stagni rispetto la fantomaticamente tutelata Natura ed Ecosistema, anzi fanto-matematica-mente per plagio e pulizia delle coscienze del management), rischio di ritorsioni d’altronde, dalla grandeTM democraziaTM…

“…30. chiede in particolare una convenzione internazionale per una messa al bando globale di tutte le ricerche e di tutti gli sviluppi, sia militari che civili, volti ad applicare le conoscenze del funzionamento del cervello umano nel settore chimico, elettrico delle vibrazioni sonore o altro allo sviluppo di armi che possono consentire qualsiasi forma di manipolazione degli esseri umani, ivi compreso un divieto di qualsiasi impiego reale o possibile di tali sistemi…”

Come indicato, in un post precedentemente inserito in questo blog, gli Stati Uniti ed altri hanno continuato quelle ricerche, d’altronde quella riportata è solo un proposta. Bisogna tenere a mente che gran parte degli Eugenetisti Americani che operavano in America durante la prima metà del Novecento hanno continuato ad operare anche nella seconda metà, ed i loro allievi lo fanno tuttora, anche in aziende di armamenti ed in molti Uffici del Governo Federale e non.
La grandeTM esportatrice di democraziaTM. La democraziaTM, con la paceTM, della Manipolazione mentale, che elezioni!

“…Le cosiddette armi non letali non sono un nuovo tipo di armi, ma esistono ormai da molti anni sotto forma, ad esempio, di idranti per disperdere dimostranti, proiettili di gomma e gas lacrimogeni. Oggidì sono però state messe a punto tecniche ben più avanzate che, sebbene possano provocare notevoli danni e persino l’invalidità o la morte, vengono chiamate non letali. Sono state messe a punto tecnologie in grado di agire sia contro le cose che contro la persona. Un esempio sono le armi acustiche che, producendo suoni molto bassi, i cosiddetti infrasuoni, possono confondere e disorientare e quindi neutralizzare il nemico. Altri esempi sono gli schiumogeni a base di colla e i laser accecanti. I coloranti chimici immessi nell’acqua possono nuocere sia all’agricoltura che alla popolazione. Con l’aiuto di raggi elettromagnetici si possono mettere fuori funzione i sistemi informatici, di navigazione e di comunicazione del nemico. Le cosiddette armi non letali possono essere impiegate anche contro le infrastrutture e le autorità di uno Stato, mettendo fuori uso la rete ferroviaria o creando il caos nel mondo finanziario di un paese. Il comun denominatore di queste armi è che sono progettate per ritardare, ostacolare e battere un potenziale nemico a “livello strategico…”

Frasi che risuonano, pronunciate anche nelle stanze del Parlamento Europeo, che come noto a tutti sono state riportate dai grandi canali d’informazione dell’ormai Orwelliana Repubblica delle Banane.
Crisi economica forse… o guasti con sospensioni tecniche, oppure server fuori uso? Hai chiamato Microsoft? Chi guadagna?

“…Le cosiddette armi non letali vengono solitamente utilizzate in una fase precoce del
conflitto, ma possono anche essere loro stesse a scatenarlo…”

Sembra una frase proveniente da Benghazi o da piazza Maidan, o forse da qualche Caserma o sala d’interrogatori con all’interno ignari.

“…Nella guerra del Golfo, per mettere fuori uso la rete energetica dell’Iraq( 15 ), gli Stati Uniti impiegarono ad esempio armi basate sulle frequenze radio, anche senza conoscerne gli effetti sull’uomo…”

Sembra quasi che qualcuno abbia censurato-bloccato (si diceva che non funzionasse proprio) la rete Internet in Iraq (fer fomentare la popolazione e fare credere agli Europei che fosse Saddam), o forse qualcuno era qualche d’uno di Loro. Visto qualche BlackOut non spiegato ragionevolmente?

“…Le cosiddette armi non letali non sono mai all’origine di conflitti non letali…”

Una bella stoccata ad Individui che credono di avere il diritto di giocare con la vita della gente e la vita della specie o delle sue civiltà e culture.

“…Le cosiddette armi non letali non devono poter essere utilizzate come strumento d’ingerenza politica e di supremazia da parte dei paesi del nord del mondo nei confronti dei paesi del sud…”

Cosa che ovviamente viene fatta per accaparrarsi le risorse a buon prezzo e con maggiori probabilità, almeno si fa credere che le persone di colore differente sono inferiori quando a sporcare e rallentare sono merdosi Neonazisti nei governi e negli eserciti.

Interessante che l’aperitivo ed il “…faccio solo il mio lavoro…” hanno portato al Governo tizi come quello citato in questo link (considerato che nella sinistraTM più estremaTM vi sono tali felici di operare agli ordini e per conto degli USA e della Nato che il Comunismo hanno dilaniato, assieme all’Umano Essere):
http://www.ilsovranista.it/le-15-domande-a-giorgio-pattera/

In particolare il link a:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12061831

Interessante che l’arbitrio della gente non finirà più nel bicchiere ma nello schiavismo piacevole o nella guerra gradita:
http://www.activistpost.com/2013/07/secret-darpa-mind-control-project.html
In particolare la parte relativa al mutare, intervenendo a distanza e senza necessità di strumentazioni “installate” sulle persone obiettivo, delle condizioni di piacere ed approvazione di temi od eventi, ai fini pubblicitari (cioè per fottervi i soldi sotto ipnosi vendendo merda), ai fini “politici” (se di politica si può parlare in una situazione di dittatura a livello celebrale), ai fini educativi, lavorativi (nulla che riguardi la prostituzione ovviamente), ai fini del silenzio a fronte di violenze.

Si scrive di come la DARPA ed altre Agenzie stiano (abbiano già fatto, essendo la DARPA il collegamento tra ricerca secretata ed applicata e la ricerca a fini militari-commerciali) operando per controllare la percezione delle cose direttamente nel cervello e senza impianti o farmaci.

Si scrive di TMS, cioè di stimolazione magnetica, che in laboratorio per questioni di progettazione è fatta mediante apparati a bassa potenza collocati sullo scalpo od in genere sulla superficie del corpo in particolare della testa, ma che nella realtà, fuori dal laboratorio può avvenire facilmente mediante “ologrammi” di flussi elettromagnetici indirizzati sull’obiettivo.

Si scrive anche di “perturbazioni meccaniche” (ovvero sia infrasuoni ed ultrasuoni, od anche normali udibili suoni) della massa celebrale.

C’è un limite al mercato, alle tecnologie: dipende dal livello di Civiltà e dal livello di Criminosità, soprattutto dipende dal grado di Sviluppo Umano sia nell’Essere che nell’Avere, dipende dal tipo di Democrazia. Alcune cose-produzioni-ricerche non possono, non devono ricevere il contributo di menti pensanti nell’assenza di una Democrazia Diretta e Continua.

Dov’è il confine che definisce l’agire con il termine criminale?

“…faccio solo il mio lavoro…” per chi? A vantaggio di chi? Con quale vantaggio? Che proporzioni ci sono nel vantaggio ottenuto da ciascuno dei conseguentemente “avvantaggiati”?

“…faccio solo il mio lavoro…” non giustifica che tu lo faccia per conto di criminali mafiosi, legalmente e giudiziariamente, oppure no, non allevia dalle colpe di aver contribuito all’azione NaziFascista e Satanista.

Non lamentarti di mutui, ladri, costi, tasse, ecc… quando sei proprio tu ad operare per conto di coloro che quei problemi si adoperano ad incrementarli apposta per aumentare il divario tra te che li aiuti nell’agire criminale e loro. Mafioso di sicuro ti meriti tutti i problemi che hai avuto ed avrai, si spera. Oggi-giorno sei stato sufficientemente istruito e comunque lo sei ancora abbastanza da capire simboli e soldi. Non c’è più alcun “vi perdono perchè non sapevate quel che facevate”, informatevi prima di agire.

Atti formali inerenti la manipolazione della psiche e la violazione dei Diritti Umani (cosa fatta costantemente e gravemente da Nazisti Americani e sodali Europei):

The Resolution on the Environment, Security and Foreign Policy A4 – 0005/99, Jan 28th 1999.

US Federal politician Dennis Kucinich – “The Space Preservation Act of 2001” (HR 2977 – rintracciabile, senza tralasciare i due punti finali, al seguente link    http://thomas.loc.gov/cgi-bin/query/z?c107:H.R.2977:   ) – Non passò e furono eliminate, tra altre cose, le seguenti parole “psychotronic weapons” “mood management” “mind control” (interessante il passaggio “…through the use of land-based, sea-based, or space-based systems using radiation, electromagnetic, psychotronic, sonic, laser, or other energies directed at individual persons or targeted populations for the purpose of information war, mood management, or mind control of such persons or populations…”) in quanto palesavano l’avanzato sviluppo della tecnologia satellitare per il controllo e manipolazine della mente umana a grande distanza, atto che passò dunque come HR 3616.
Spazio ed armi psicotroniche… Costellazioni di terra e nello spazio, basi militari e criminalità strampalata…

Il testo HR2977 contiene anche le seguenti:

“…(B) Such terms include exotic weapons systems such as–
(i) electronic, psychotronic, or information weapons;
(ii) chemtrails;
(iii) high altitude ultra low frequency weapons systems;
(iv) plasma, electromagnetic, sonic, or ultrasonic weapons;
(v) laser weapons systems;
(vi) strategic, theater, tactical, or extraterrestrial weapons; and
(vii) chemical, biological, environmental, climate, or tectonic weapons.
(C) The term `exotic weapons systems’ includes weapons designed to damage space or
natural ecosystems (such as the ionosphere and upper atmosphere) or climate, weather,
and tectonic systems with the purpose of inducing damage or destruction upon a target
population or region on earth or in space…”

Molto curiose le voci Chem-trails (le schifezze sparse apposta nei cieli per fare guadagnare alcuni spendendo i soldi, il tempo, la salute di tutti), High-Altitudde-Ultra-Low-Frequency-Weapons-Systems (droni e palloni sonda, aerostatici, con attaccato quanto occorre per ledere salute ed economia altrui nonché l’ordine democratico anche se TM), Biological – Chemical Weapon (altro che ipirite da spargere con i ventilatori, direttamente dallo spazio con l’antrace per cui verrà accusato un qualsiasi ignaro innocente al di sotto dei sette anni, come noto in palestina i più pericolosi “terroristiTM” sono di età infantile o puberile, o comunque per un periodo lo sono stati quando morivano sotto i carri armati lanciando pietre fuori dai confini permessi di piazza Tienamen, con la differenza che a quelli in Palestina viene anche tolta acqua e cibo, a dispetto delle prediche contro-governative da parte di diversi Rabbini ed Ebrei che nulla c’entrano con il regime comunque lo si voglia definire Israeliano ove di Utili Criminali tra i giovanissimi “occidentali” difficilmente definibili Ebrei, tra un aperitivo e l’altro, se ne trovano a gogo, per movimentare armi da dispiegare contro inermi), Environmental, climate, or tectonic weapons (curiose parole globalmente da riscaldamento prima di entrare in campo, frementi proteste dagli ambientalistiTM del tutto assopite).

Tectonic Weapons (non si leggeva bene, ora porto gli aiuti umanitari aumentando il tuo debito pubblico)

Sigint! Hai visto Emilia?

E’ ad Haiti…

Advertisements