Questo sopra non è certo il cosiddetto “stato dell’arte”.

Torri o dispositivi domestici, multipli, funzionanti usando sia l’interferenza generata dai volumi organici, sia la riflessione generata dagli stessi, in combinazione con costellazioni non terrestri determina l’evidenza del tracciamento legale od illegale.

Dispositivi domestici usabili dai malintenzionati per colpire e ledere non sono certo oltre le competenze di tecnici ed ingegneri, soprattutto se sono coinvolti quelli di telecomjunicazioni od aerospaziali.

Ancor meno difficile quando sono coinvolti programmi illegali trasnazionali e mercenari dai budget occulti.

Advertisements