Tags

, , , , , , , , , , ,


Sottotitolato: i commenti non sono stati catalogati in moderazione – sta volta vediamo…

Faccio la precisazione: riaprendo la pagina con diverso IP, ma dallo stesso luogo, ma con cookies e cache cancellati, riappaiono sul sito (cosa che non può accadere se fossero stati in moderazione) ma non si copiano in archive.org… filtri e corrotti in Stato oltre a mezze calzette di Provincia e paraculo.

Osservare gli orari delle foto e come da archive.org non risultino i commenti appena inseriti (non in moderazione) nella pagina appena salvata in archive.org… I commenti sono caricati e filtrati (o differiti, tramite pagina corrotta, nella reale proposizione al sito di Tiziana – possibile spiegazione, il differimento tra reale invio alla reale pagina web del blog ed invio ad una pagina con il commento tampone, del perchè il commento senza la scritta “in attesa di moderazione” non sia visibile passando tramite proxy o da archive.org – mentre l’altra possibilità è che il commento sia in realtà moderato ma la scritta sia filtrata o resa invisibile in qualche modo – tengo a sottolineare che, se il blog di Tiziana fosse fatto apposta così da Lei, sarebbe la prima volta che mi capita che la moderazione c’è ma non si legge). Li vedono solo le persone che i criminali vogliono, forse solo chi li ha fatti e per il quale esiste un drive apposta.

In pratica ho fatto dei commenti e quando ho provato a salvare la pagina commentata in archive.org non sono apparsi. I mafiosi tengono un drive oltre a filtri su linea in quanto riappaiono all’apertura della pagina. Solitamente in archive.org i commenti ci sono e non si vede perchè debba essere diversamente. I mafiosi di merda di Busto Garolfo e Provincia nonché collusi in NATO e tra Militari, qualche massone (a fare da mamma para culo ai bimbi picciotti puzzoni)? Innominabili per indecenza.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Trovare un lavoro od avere una vita con le telecomunicazioni filtrate è ovvio che è “difficile”.

L’Italia che va in merda parando il culo a clan di merde.

Le pagine erano (in data 2014-08-06):

http://italiaparla.wordpress.com/2014/08/05/la-tortura-invisibile/comment-page-1/

http://web.archive.org/web/20140806122350/http://italiaparla.wordpress.com/2014/08/05/la-tortura-invisibile/comment-page-1/

Tiziana o chi può verifichi cosa è accaduto e se ci sono i commenti, io da Voi non ne ho ricevuti per mesi – fino ad oggi.

P8060307 filtri

Quella sopra non è una immagine ma un video: scaricatela e rimominatela con estensione   .mpg  e guardatevi il video riferito alle foto.

Stesso video anche qui  (più grande il file)   https://archive.org/details/P8060307_201408

Le immagini verranno “forse” indirizzate ed/od imbucate a CC ed altri ignari.

Spiegazione sul sistema di moderazione di WordPress (standard-a meno di improbabili accordi particolari dei bloggher con l’Azienda):
quando è attiva la moderazione pre-pubblicazione dei commenti, chi propone il proprio commento lo fa in una pagina il cui url, dopo aver scritto il commento ed appena premuta la conferma della proposta pubblicazione del proprio commento, diviene un url con un simbolo # e contenente anche il numeo del commento, quando la moderazione è attiva inoltre viene mostrato il commento proposto indicando anche la scritta “commento in attesa di moderazione” e le diverse traduzioni linguistiche.

Riaprendo la pagina web (sia specifica del commento sia quella generica del post) appare ancora la scritta “commento in attesa di moderazione” che non è eliminabile, non è modificabile dai bloggher (non nella versione standard dei blog, almeno – e comunque mai) in altro testo, è solo espressa tradotta in funzione della località espressa come registrazione del blog ed in funzione delle impostazioni linguistiche (scompare a moderazione-approvazione avvenuta) questo significa che i commenti in moderazione appaiono sulla pagina generica dei post (in aggiunta, per il proposto commentatore ma non per l’amministratore, è visibile solo da un pc ove non sono stati cancellati i cookie la cache e nella condizione in cui l’utenza non ha ricevuto un nuovo indirizzo IP).

Il commento con la scritta “in attesa di moderazione” non sarà visibile da diverso IP o dopo avere cancellato cookie e cache.

Il commento senza scritta sarà visibile ovunque e subito (cioè con decine di secondi tra una pagina ed una stessa aperta da un proxy il commento è visbile sia dalla pagina diretta sia da quella tramite proxy od il sistema archive.org.

Un commento in moderazione appare con la scritta “commento in attesa di moderazione”.

Un commento che appare senza è già pubblico ed è visibile da qualsiasi dispositivo ed utanza non soggetta a filtri (illeciti).

Un commento pubblicabile senza l’attesa moderazione è pubblicato subito, letteralmente subito, non ci sono lassi di tempo, non c’è attesa, è subito leggibile anche dalla pagina generica del singolo post o dalla pagina generica del post ma indicante il numero di pagina dei commenti (qualora siano tanti).

La “pagina” dei commenti, eh già, perchè la “pagina” dei commenti è proprio una sorta di “pagina” caricata dal browser assieme alla pagina web dello specifico post: in altri termini è filtrabile parte delle pagine web, ovvero come si possono filtrare volontariamente le pubblicità, ma è anche possibile, ma per dei balordi (attraverso dei bypass nel lungo percorso tra l’utente ed il server ove è salvato il blog), filtrare la componente dei commenti e finanche sostituirla facendovi credere che ci siano stati chissà che commenti o che non ve ne siano stati (certo poi dipende anche dalla finezza con cui altre componenti nella gestione del blog sono filtrate, altrimenti ci si può accorgere di conti che non tornano), come pure il contenuto dei commenti può essere modificato illecitamente e non dall’amministratore (e questo implica o il filtro tempestivo o l’accesso illecito all’account), oppure i commenti possono essere filtrati per farli apparire in ritardo al proposto commentatore mentre l’amministratore li vede subito o subito ne riceve notifica, altro caso è quando i commenti sono subito (apparentemente, in quanto la componente dei commenti potrebbe essere fasulla e solo il proposto commentatore vedere un commento fatto che mai sarà ricevuto, ne così ne in altro modo, dall’amministratore) pubblicati e senza moderazione ma poi scompaiono quando si cerca di accedere mediante IP diverso (magari proxy) o mediante altro sito che mostra la pagina web come contenuta in altra (come su archive.org).

Cioè non si può sapere se i commenti sono realmente provenienti dalle persone che li hanno fatti ne se non sono stati fatti dei commenti a meno che si incontrino di persona gli autori dei proposti o subito pubblicati commenti (la e-mail può essere filtrata, negli allegati in particolare, per esempio i curriculum vitae, o modificate nel testo).

Quando si è presi di mira da Sette, Partiti estremisti violenti e violanti (o gruppi di potere economico), Mercenari assoldati, Mafiosi, Deviati nelle Istituzioni ed in genere negli Apparati dello Stato (inclusi Servizi e Carabinieri o comunque Militari), quando si pestano i piedi a mafiosi eretti al rango di politici internazionali o/e consiglieri di imprese, quando si finisce mira di Stalker tecnologicamente organizzati e distribuiti tentacolarmente in vari ambienti sociali, quando ci si trova in una Guerra Elettronica e Sanitaria-Economica dove sono le Rappresentanze delle Nazioni o gli apparati militari ad ordinare di colpire chi ha ideologie realmente vicine al Socialismo e Cristianesimo (od ebrei, o musulmani – escludendo dunque i paggetti di destra o pseudo-sinistra pro-Elite-Statunitensi ed Iper Liberismo), quando queste ordinano di colpire chi ha idee vicine alla Democrazia Diretta ed al Comunismo, quando queste ordinano di favorire i paggetti destrorsi o pseudo-sinistrorsi-traditori (che nell’operato a lungo termine smantellano Stati e riducono la qualità della vita della maggiorparte delle genti di quegli Stati, o ne rallentano il progresso ed impediscono l’allineamento con le Elite tantomeno con quelle Statunitensi) ed ordinano di colpire chi osteggia l’Iper-Liberismo (anche anarchico) Economico-Esecutivo e l’Iper Capitalismo, quando insomma in tutti questi casi di fatto si viene resi mire di apparati pro-Elitari pro-Elite-Statunitensi si finisce con le Vite Impossibilitate e lo Screditamento diffuso, oltre che con la Salute lesa e con i Contatti resi limitatissimi, senza dimenticare che si diviene Vittime anche di Vili disumanamente Traditori.

La situazione è grave e le tecniche di induzione degli eccessi della personalità, o di comportamenti probabilisticamente maggiormente affioranti, le tecniche di condizionamento altamente specifico (fino ai “filtri caratteriali”, si potrebbe dire – “echi” elettromagnetici di precedenti od istantanee rilevazioni elettromagnetiche per incrementare ed esagerare le reazioni individuali in modo irrazionale anche per gli stessi soggetti), le tecniche di induzione dei comportamenti delle masse, sono techniche talmente evolute, talmente poco note, talmente influenti già nella vita di tutti e per alcuni molto di più e negativamente (o per alcuni “limitatissimi” positivamente, a partire dai suggerimenti nei concorsi ed esami mediante tecniche simil A.Frey -molto più evolute- cui alcuni elitari mafiosi di fatto hanno accesso) da dover fare allarmare le masse non da farle assopire nel circo del costume e dei media e dei limitati interessi personali (invece).

Per quanto sopra invito a vedere come già i nomi identificanti associazioni registrate siano allarmanti:
http://www.cognitiveliberty.org/

 

 

Advertisements