Tags

, , , , , , , , , , , ,


Sottotitolato: sacrifici sull’altare dello spettacolo, della politica, della loggia e della disinformazione divertente

Dipendenti che operano gang stalking in cambio di favori da mafie (inclusa ‘ndrangheta) e soldi dalle stesse.

Dipendenti che operano gang stalking in cambio di favori da adepti di sette (incluse logge) e soldi dalle stesse.

Dipendenti che operano gang stalking in cambio di favori (e soldi) da dirigenti e politici  collusi con le precedentemente citate.

Famiglie che sacrificano gli appartenenti e famiglie che sacrificano la Nazione per il vantaggio (approssimativamente) immediato di pochi ed il vantaggio molto più grande (approssimativamente) immediato di ancora meno, questi ultimi che ottengono vantaggi anche molto meno immediati e molto più grandi a scapito della Nazione e delle sue genti.

Limitati numeri di individui tra quelli sopra che orchestrano i propri vantaggi ed investimenti ancora immediati ed ancora più nel lungo periodo, investimenti e vantaggi anche nel/dal settore dello spettacolo, intrattenimento (di mafiosi ed elite incluse). Cronaca nera e simbolismi, situazioni marginali e sperimentazioni con tanto di simbologie a firma dell’operato dei gruppi criminali orchestranti.

Concorsi non del tutto puliti utili a costruire situazioni a vantaggio di sette ed elite (incluse mafie).

Pubblicità mediante lesione della vita altrui, potere acquisito mediante screditamento ed annichilimento della vita delle vittime delle stette, mafie e gang stalker.

Questa è parte dell’Italia, anche nelle Amministrazioni Pubbliche.

Mafie in ASL, Unità Ospedaliere e Forze dell’Ordine, oltre che nella Politica (in particolare degli ambienti della destra, estrema destra e centro destra), tra Magistrati e nell’Intelligence sono necessarie all’opera di annichilimento degli scomodi ai gruppi criminali con metodi non rumorosi e dalle prove si numerose ma diluite nel tempo e costituite da tanti piccoli comportamenti criminali, incivili ed inumani, oltre il limite del lecito. Tempo utile ad allargare a macchia d’olio il numero dei coinvolti nell’opera di screditamento dei singoli (opera che viene anche nascosta fingendo di fare temporanei favori agli stessi soggetti vittime allo scopo di depistare eventuali indagini, depistando anche “l’opinione” delle vittime in merito agli eventi, da coloro che paiono aver partecipato a dare vantaggi temporanei alle vittime, in realtà investimenti necessari all’attività criminale), tempo durante il quale pochi criminali operano con piccole attività che partono con lo stalking lieve e negli anni si trasformano in stalking pesante e diffuso operato da sempre più coinvolti dai favori offerti dalle regie criminali (in sette, mafie, logge), tempo che porta ai crimini violenti più pesanti, alla debilitazione dei soggetti, all’opera di mescolamento delle carte e della creazione di confusione per rendere difficilmente identificabile la regia e gli obietti nonché i moventi delle regie criminali, debilitazione dei soggetti vittime che è finalizzata ad incrementare le difficoltà per le stesse ed al loro annichilimento, isolamento, screditamento, lesione, morte.

Tempo di risate per pochi e di dolore per altri, tempo durante il quale gli Utili Idioti hanno costruito un futuro più facilmente merdoso anche per i propri figli e per se stessi, futuro più merdoso che porta a più merda fatta dagli Utili Idioti che perseverano operando con lo stesso concetto del chissenefrega intanto ho qualche vantaggio, favore, divertimento, intrattenimento.

L’Italia e l’occidente sono fatti anche di merde di stalker oltre che di mafie e corrotti, sono fatte di menefreghismo e lamentele proprio da chi se ne è fregato degli effetti del proprio operato sulle vite di coloro che hanno colpito, lamentele per una situazione che viene costruita e peggiorata dalla continua opera di merde e merdine in proprio vantaggio nel menefreghismo e nel vantaggio superiore delle merde peggiori che selezionano merde ancora peggiori e rendono profumato il futuro della “guerra è pace”, del “caos è ordine”, “dell’inefficienza è razionalità”, della strada spianata anche in funzione del crimine spacciata come merito.

Il merito, quel merito che nell’occidente iper razionalista Laico al punto da esser zuppo di satanismo ed occultismo, Laico al punto di aver elevato il costume e lo spettacolo a religione assieme al capitalismo ed alla moneta, quel merito che sarebbe nel razionalismo frutto della causa-effetto e dunque ingiudicabile, quel merito che nell’ottica di un possibile arbitrio è tutto basato, in realtà, sui favori ricevuti e sulle difficoltà non incortrate (perchè non incorsi nei crimini o perchè partecipi), al punto tale da soverchiare comunque l’eventuale arbitrio soggettivo che potrebbe spingere il singolo a volere fare bene e senza danno ad altri.

Il merito: derivante dal crimine e dal menefreghismo, nell’occidente dell’iper razionalismo farcito però di satanismo e deviazioni di culti antichi o moderni, il merito della fortuna, la fortuna del criminale.

Il criminale che passa per bullo e poi per soggetto che applica semplicemente il costume e siccome è costume non è crimine: perchè in Occidente il crimine non è oggettivo, il crimine dipende dal costume, dalla moda, dalla società e dall’economia, cosa è crimine lo decide chi ha i soldi non la ragione della causa effetto e dell’istinto sociale e cooperativo proprio della specie Umana da millenni almeno.

Così ci si spiega come la guerra sia pace, l’aguzzino il difensore della democrazia e libertà, la moneta la ragione dell’essere.

Anzi che pianificare l’economia per migliorare i diritti delle genti e ridurne le fatiche per ottenere gli stessi, espandere la specie, migliorare la comprensione Umana e le capacità emotive delle genti, si è ridotto a costume le azioni, sipari da gestire ed in cui recitare (facilmente in cambio di favori e danaro offerti da qualcuno), si è pianificato come fare gestire la specie alla finanza ed ad un sistema economico pianificato per arricchire pochissimi, tenere fermi molti, fare arretrare il più possibile.

Si è pianificato come indurre le genti a dare il peggio negli aspetti Umani e trasformarla il più possibile in meri esecutori di funzioni del costume sociale, che non è certo stato definito da un mercato lecito od oggettivo né da una democrazia (tantomeno diretta).

Così ecco che nel pil si inseriscono valori criminali, mentre si costituivano le norme che chiedevano di inserire quei valori qualcuno però gridava alla normazione sulle dimensioni della zucchina, zucchine che altrimenti divengono cocometi e mandarini che divengono pompelmi, pomodorini che divengono case assieme agli altri terreni inquinati o no che sono sottratti all’agricoltura. Verdura inquinata e deforme da non normare nelle caratteristiche, casomai collidesse, la norma, con le specifiche d’inquinamento richiesto dal mercato finalizzato ad arricchire le mafie, le logge e le Aziende che operano al medesimo modo (di concerto ovviamente).

Degrado della componente Umana della specie, degrado del genoma delle specie, arricchimento di pochi nel divertimento di molti Utili Idioti menefreghisti della propria salute, nell’occidente delle malattie in aumento e dell’aumento delle malattie nascoste per non allarmare o di quelle fatte passare per altro, nell’occidente dei mafiosi che uccidono più o meno lentamente con strumenti che potrebbero essere usati per ben altro.

Disumanizzazione per la crescita dei valori economici, nel tempo che scarseggia, della frenesia a mettere le toppe al sistema capitalista palesemente non funzionante se non per il vantaggio assoluto di pochissimi, della frenesia al rispetto del costume del menefreghismo per non essere più facilmente le prossime vittime.

Advertisements